user_mobilelogo

Asolo e le sue donneL'ultima proiezione di edifici "Asolo e le sue donne" progettata e programmata da Alex Rowbotham è stata rivelata al recente Festival Fantadia ad Asolo, in Italia.

Era un omaggio a tre delle persone più conosciute che hanno fatto di Asolo la loro casa, Caterina Cornaro, Eleonora Duse e Freya Stark.

Copriva due lati della Torre Reata all'interno delle mura del Castello, che ora ospita il Duse Threatre. Due sere sono state posticipate a causa di temporali e forti piogge, tuttavia, il successo delle prime serate ha aperto altre possibilità per le ripetute esibizioni più avanti nel corso dell'anno.


Asolo e le sue donne

L'ultima proiezione di edifici "Asolo e le sue donne" progettata e programmata da Alex Rowbotham è stata rivelata al recente Festival Fantadia ad Asolo, in Italia.

Era un omaggio a tre delle persone più conosciute che hanno fatto di Asolo la loro casa, Caterina Cornaro, Eleonora Duse e Freya Stark.

Copriva due lati della Torre Reata all'interno delle mura del Castello, che ora ospita il Duse Threatre. Due sere sono state posticipate a causa di temporali e forti piogge, tuttavia, il successo delle prime serate ha aperto altre possibilità per le ripetute esibizioni più avanti nel corso dell'anno.

"Asolo e le sue donne":

La bellezza dell'arte, la magia del paesaggio, il rifugio ideale per il corpo e l'anima, hanno attratto molti personaggi famosi ad Asolo, in tempi diversi, che l'hanno amato e vissuto in esso. Di questi, c'erano tre donne; Caterina Cornaro, Eleonora Duse e Freya Stark, che non erano legate dal tempo ma profondamente legate a questa città. Viaggiatori, intraprendenti, anticonformisti e intellettuali di fama internazionale che hanno contribuito a eleggere l'immagine di Asolo come luogo ideale per la sua bellezza e la sua alta qualità.
Caterina Cornaro, ex regina di Cipro, esiliata ad Asolo nel 1489, fu in grado di creare un castello, che ancora conserva il suo nome, una splendida corte rinascimentale. Eleonora Duse, divina del teatro internazionale, soleva venire a rilassarsi ad Asolo dal duro lavoro del palcoscenico, e inoltre scelse Asolo come sua dimora finale. Freya Stark, esploratrice, scrittrice e fotografa, si sentì privilegiata nel mettere Asolo come suo obiettivo di tornare dai suoi viaggi e anche lei è sepolta qui, nel cimitero di S. Anna.

Asolo e le sue donne Asolo e le sue donne Asolo e le sue donne

Asolo e le sue donne

Luce Dipinta ha anche realizzato la proiezione della sequenza di apertura del Festival Fantadia sullo stesso edificio, progettato e prodotto da Bruce Hornstein - Pyramid Studios (Richmond, USA)

Asolo e le sue donne

 Altre notizie di Luce Dipinta qui.

 

Supportare Luce Dipinta

Luce Dipinta Membership Card

Supportare Luce Dipinta in qualità di socio offre tanti benefici come pubblicare le proprie storie multivisive, eventi, annunci e pubblicità sul sito di Luce Dipinta, essere invitati a tutti gli eventi pubblici, ai workshops per soli soc, ed alla riunione annuale dell'associazione, ed avere l'opportunità di offrire suggerimenti ed idee future.

Maggiori informazioni

Iscrizione gratuita alla newsletter ed agli annunci di Luce Dipinta

Diventa uno dei nostri partner

Fare una DONAZIONE

Contatto del Luce Dipinta

Non usi prego questo per registrare come socio
Email:
Oggetto:
Messaggio:
Anti-Spam: quante gambe ha una lumarca?

Lana Lights Festival